Visualizzazioni totali

Translate

Cerca nel blog

la questione ebraica è stata risolta da uomini benedetti da Dio

https://unitedwithisrael.org/act-now-daily-mail-must-correct-million-map-mess-up-tel-aviv-is-not-israels-capital/#.XcEeBNAX1U4.twitter


MESSIA☦️Persian king ISRAEL6 hours ago


Bin SALMAN Riyad ] [ it is not the first time that the Jewish question has been solved by men blessed by God, who were not Jews!
sure, despite the human sacrifices of children in the "pasque of blood" into synagogues
also the Catholic princes and the Popes: did they not want to make the genocide of the Jews .. with their expulsion? they protected them: actually!
and, I don't think i like to many Israelis (after all, I don't even like myself)
but, are they smart people and do they know that after me?
your nuclear world war is coming!
in fact, your demon ISIS Allah Erdogan IRAN? he has not given up conquering the world!

non è la prima volta che la questione ebraica è stata risolta da uomini benedetti da Dio, che non erano ebrei!
certo, nonostante i sacrifici umani dei bambini nelle sinagoghe "pasque di sangue"
anche i principi cattolici e i Papi: non hanno voluto fare il genocidio degli ebrei.. con la loro espulsione? li hanno protetti: in realtà!
ed io non credo di essere simpatico a molti israeliani (dopotutto io non sono neanche simpatico a me stesso)
ma, sono persone intelligenti e sanno bene che dopo di me?
viene la tua guerra mondiale nucleare!
infatti, il tuo demonio ISIS Allah Erdogan IRAN? lui non ha rinunciato a conquistare il mondo!



Reply

Share ›













MESSIA☦️Persian king ISRAEL6 hours ago


ACT NOW! Daily Mail Must Correct Million Map Mess Up – Tel Aviv is NOT Israel’s Capital!
ANSWER
this shameful story hides too many universal crimes, like authenticating the Islamic genocides of innocent peoples who have fallen under the Islamic curse UMMAH idol Mecca kaaba NAZI ..
and that lgbt Sharia satans and FED FMI Bilderberg Soros, Putin xi-Jinping communists, Mogherini Ursula Von Merkel are they one antichrist of the Democratic party? this example proves it!
ANSWER
questa storia turpe nasconde troppi delitti universali, come autenticare i genocidi islamici di popoli innocenti caduti sotto la maledizione islamica..
e che satanisti lgbt sharia e massoni FED FMI Bilderrberg Soros, comunisti Putin xi-Jinping, Mogherini Ursula Von Merkel loro sono un solo anticristo del partito democratico? questo esempio lo dimostra!



Reply

Share ›













SAWolf2 months ago • edited


Hey Daily Mail;

I realize you duplicitous brits desire to see Us Jews go the way of the Dinosaur. So much so, you fabricated the Blood Libel Myth AFTER your ,"Nobles",(sic) engineered the Edict of 1290, and stole all Our Lands and wealth from Us. I wonder what the interest is on the amount stolen, for 800 years? And chalk up stealing 76% of the Mandate Land ceded to Us by the League of Nations which churchill GAVE to arabian hashemites thrown out of arabia, by the house of saud. Or you training, arming, and leading said hashemites against Us in '48. Then you schizoids come to the Jews and ask for help to regain the suez canal in '56. How about you make up your conflicted minds, and forget about romanticizing the arabian nights fairy tales and actually observe who the arab/muslims really are. Or do you enjoy having your daughters being raped by the paki gangs and having London turned into a stinking mess, where there are more murders there than in NYC? I've been to London, in the '90's for my ACDUTRA, as a US Naval Intel Officer, Designator 1635, and loved it. Wouldn't go there now without my issued sidearm. You do realize that Mapal, an Israeli Company cleans the waste water, more efficiently than your own engineers could innovate, for 30,000,000 of you? Or your Type 26 Frigate, deploying with Israeli, Plasan Armor, not to mention you buying the Iron Dome to protect the Falklands, or your financial system's integrity maintained by Israeli Cyber security software, just to name a very few advances you couldn't create yourself? Just observe the 3%, demographics, the pakis, requiring over 30% of your NIH's resources due to their inbreeding and recessive genomes expressing. But you insult the Jewish People by NOT naming Jerusalem, Our Capital since King David, just about 3,000 years ago, on your maps. Others have stolen Our Land, but We ALWAYS remained on it for said 3,000 years. Get it right, limey's, because if you ever get around to listening to, The People, as if, and leave the tyrannical eu, you're going to require steadfast allies to survive, and the muslims aren't them. The sick thing, you know I'm correct, but for some reason, maybe a strong death wish, you can't pull your heads out of your collective backsides.
A Free American Jewish Veteran;
S.A. Wolf
I fired this off to the limeys. Don't give a GD what they think ,as if, about their duplicitous behavior, but they are going to need Us, and if the Israeli,"Leadership", would stop being enamored of such aceholes they could leverage real change. Won't hold my breath.see more
2
1

Reply

Share ›













Helen McKnight2 months ago • edited


I sent the following complaint :- Hello, I am disgusted at your provocative error, regarding your free map giveaway. You need to apologize, and put this serious error right. You must alter the map, showing JERUSALEM, as the Capital of ISRAEL. Then redistribute the maps, with an explanation of your ignorant mistake. I expect better of your paper. I would like to have one of the newly printed maps. The other is in the bin, where it belongs. All other copies, should end up there too. Thank you.
2
1

Reply

Share ›













Annette Labovitz2 months ago


OPEN YOUR BIBLE TO KINGS i, CHAPTER 8 AND LEARN ABOUT THE DEDICATION OF OUR FIRST BAYS HAMIKDASH (HOLY TEMPLE) BUILT DURING THE REIGN OF KING SOLOMON, WHICH STOOD IN JERUSALEM FOR ALMOST 400 YEARS. IT WAS REBUILT BY THE JEWISH PEOPLE RETURNING FROM BABYLONIAN EXILE AND STOOD ANOTHER FIVE HUNDRED YEARS, UNTIL IT WAS DESTROYED BY THE ROMANS IN 70 C.E. YOU SHOULD NOT TRY TO INFLUENCE PUBLIC OPINION WHEN YOU SHOW YOUR TOTAL IGNORANCE OF THE HISTORICAL FACTS. THE ONLY THING YOUR MESSAGE SHOWS IS YOUR BLATANT ANTI-SEMITISM. AND IGNORANCE. DR. ANNETTE LABOVITZ.
1


Reply

Share ›













AlterNation2 months ago


A British rag - that explains it.



Reply

Share ›













Fernando A. Hernando M.2 months ago


I signed recognizing JERUSALEM (YERUSHALAIM) as what it is:
ISRAEL ETERNAL CAPITAL, ...
1


Reply

Share ›













zigomyheart2 months ago


Now does anybody with a brain really believe that was made in ERROR? We have several bridges that we could sell you.....ALL with excellent views of the bottom of murky water...This is just another DELIBERATE ploy to rouse anger and stick it to Israel IF THEY CAN!
10


Reply

Share ›













Erica Ling zigomyheart2 months ago


And totally counterproductive, IF we ever get out of the EU's clutches, we will need the goodwill of Israel and every other state to trade with. An empty posturing for propaganda, usually played by the Guardian and the left wing media monkeys.
5


Reply

Share ›













Hector Zuniga2 months ago


Not matter the sons and daughter of Satan do, Ysrael is here to stay for ever with his Eternal Capital Yerushalayim (Jerusalem).

this article declares the obvious, what I've always said ..
now Erdogan-Obama's complicity with ISIS and the jihadist galaxy
it's news in the public domain!
Obama and Erdogan must be executed by an international court
because they have provoked, as collectors and executors: every genocide of the Syrian peoples!
Analysis: Trump does know what he's doing in Syria https://worldisraelnews.com/analysis-trump-does-know-what-hes-doing-in-syria/#.XcFwXOyJ7_8.twitter
questo articolo dichiara l'ovvio,
quello che io ho sempre affermato..
ora la complicità di Obama Erdogan con ISIS e la galassia jihadista
è una notizia di pubblico dominio!
Obama ed Erdogan devono essere giustiziati da un tribunale internazionale
perché hanno provocato come mandanti ed esecutori collaterali: ogni genocidio dei popoli siriani!
Analysis: Trump does know what he's doing in Syria



Analysis: Trump does know what he's doing in Syria https://worldisraelnews.com/analysis-trump-does-know-what-hes-doing-in-syria/#.XcFv7zIHjVQ.twitter
Trump ha un'ottima idea di ciò che sta facendo in Siria, non solo per quanto riguarda l'ISIS, ma anche per quanto riguarda i diversi attori in competizione sul campo, Glick sostiene.


Di Caroline Glick, JNS


I numerosi critici del presidente degli Stati Uniti Donald Trump insistono sul fatto che non ha idea di cosa stia facendo in Siria. L'assassinio del leader dello Stato islamico Abu Bakr al-Baghdadi lo scorso fine settimana da parte delle forze speciali statunitensi ha dimostrato che questa critica è fuori luogo. Trump ha un'ottima idea di ciò che sta facendo in Siria, non solo per quanto riguarda l'ISIS, ma per quanto riguarda i diversi attori concorrenti sul campo.


Per quanto riguarda l'ISIS, l'ovvia lezione del raid di al-Baghdadi è che l'affermazione dei critici di Trump secondo cui il suo ritiro delle forze statunitensi dal confine siriano con la Turchia significava che avrebbe permesso alla ISIS di rigenerarsi era del tutto priva di fondamento.





Il raid ha fatto di più. L'assassinio di Al-Baghdadi e la discussione di Trump sulla morte dell'assassino di massa hanno dimostrato che Trump non ha semplicemente mantenuto la fede nella lotta contro l'ISIS e i suoi gruppi jihadisti alleati. Ha sostanzialmente cambiato la dottrina degli Stati Uniti sulla lotta al terrorismo, in particolare per quanto riguarda la guerra psicologica contro i jihadisti.


A seguito degli attacchi dell'11 settembre, l'amministrazione Bush ha avviato una campagna di diplomazia pubblica nel mondo arabo-islamico. Piuttosto che attaccare e minare la dottrina jihadista che insiste sul fatto che è dovere religioso dei musulmani conquistare il mondo non musulmano e stabilire un impero o un califfato islamico globale, la strategia di Bush era di ignorare la jihad nella speranza di placare i suoi seguaci.


La linea di base della campagna di diplomazia pubblica dell'amministrazione Bush era quella di abbracciare il mantra secondo cui l'Islam è la pace e affermare che gli Stati Uniti amano l'Islam perché gli Stati Uniti cercano la pace.


In questo senso, nel 2005, l'allora Segretario di Stato Condoleezza Rice proibì al Dipartimento di Stato, all'FBI e alle agenzie di intelligence statunitensi di usare termini "controversi" come "Islam radicale" e "jihad" nei documenti ufficiali.
L'amministrazione Obama ha adottato l'approccio ossequioso dell'amministrazione Bush alle comunicazioni strategiche per compiere ulteriori passi. Il presidente Barack Obama e i suoi consiglieri hanno fatto di tutto per esprimere simpatia per il "mondo islamico".





L'amministrazione Obama ha sostenuto la Fratellanza Musulmana jihadista contro il presidente di lunga data dell'Egitto e l'alleato americano Hosni Mubarak e ha appoggiato il rovesciamento di Mubarak con la piena consapevolezza che l'unica forza abbastanza potente da rimpiazzarlo era la Fratellanza Musulmana.


Per quanto riguarda i jihadisti sciiti, il rifiuto di Obama di sostenere i manifestanti democratici nel tentativo della Rivoluzione verde dell'Iran nel 2009 ha posto saldamente gli Stati Uniti dalla parte del regime jihadista e imperialista degli ayatollah e contro il popolo iraniano.


In breve, Obama ha preso la retorica della pacificazione di Bush e l'ha trasformata nella vera politica americana.


La sicofania di Bush-Obama non ha conquistato gli Stati Uniti. Al Qaeda, che ha guidato l'insurrezione contro le forze statunitensi in Iraq con il sostegno di iraniani e siriani, non è stato spostato per diminuire la sua aggressività e odio verso gli Stati Uniti a causa degli sforzi dell'amministrazione.





Fu durante gli anni di Obama che l'ISIS costruì il suo califfato su un terzo della massa irachena-siriana, aprì i mercati degli schiavi e lanciò una campagna di massa di decapitazioni filmate in nome dell'Islam.


Fine alla ossequiosità
Nel suo annuncio della morte di al-Baghdadi domenica, Trump ha abbandonato senza tante cerimonie la strategia dei suoi predecessori di risucchiare i jihadisti. A differenza di Obama, che ha fatto di tutto per parlare del rispetto che le forze statunitensi che hanno ucciso Osama bin Laden hanno accordato al corpo del terrorista assassino di massa, "secondo la pratica islamica", Trump ha deriso al-Baghdadi, l'assassinio, lo stupro e lo schiavitù del "califfo" “.


Al-Baghdadi, disse Trump, morì "come un cane, come un codardo".


Al-Baghdadi morì, disse Trump, "piagnucolando e piangendo".





Trump ha pubblicato una foto sulla sua pagina Twitter del cane da combattimento della Delta Force che ha causato la morte di al-Baghdadi inseguendolo in un tunnel sotto il suo complesso e provocandolo a scatenare la cintura esplosiva che indossava, e uccidendo se stesso e i due bambini che erano con lui.


Trump in seguito descrisse l'animale che uccise il rappresentante auto-nominato di Allah sulla terra come il "nostro K-9", come lo chiamano. Lo chiamo cane. Un bellissimo cane - un cane di talento. ”


I funzionari dell'amministrazione Obama hanno condannato con rabbia le osservazioni di Trump. Ad esempio, l'ex vicedirettore della CIA Mike Morell ha dichiarato di essere stato "infastidito" dal "discorso degli spogliatoi" di Trump, che ha detto, "ispirare altre persone" a condurre attacchi di vendetta.


Il suo collega, ex vicepresidente del Joint Chiefs of Staff in pensione, l'ammiraglio James Winnefeld ha dichiarato che "accatastarsi" di Trump descrivendo al-Baghdadi come un "cane" ha inviato un segnale ai suoi seguaci "che potrebbe indurli a scatenarsi probabilmente più duramente in il risveglio."





Queste critiche sono ridicole. I terroristi dell'ISIS hanno ampiamente dimostrato di non aver bisogno di alcuna provocazione per commettere un omicidio di massa. Hanno solo bisogno dell'opportunità.


Inoltre, l'uso costante di Trump del termine "cane" e l'impiego di immagini canine è estremamente significativo. I cani sono considerati "impuri" nell'Islam. Nelle società islamiche, "cane" è il peggior nome che puoi chiamare una persona.


È difficile immaginare che la morte di al-Baghdadi sulle zampe di un cane possa radunare molti musulmani al suo fianco. Al contrario, è probabile invece che demoralizzi i suoi seguaci. Che senso ha unirsi a un gruppo di perdenti che credono in un falso profeta che è morto come un codardo mentre è inseguito da "un bellissimo cane - un cane di talento?"


Poi c'è la Russia.





I critici di Trump insistono sul fatto che la sua decisione di abbandonare la posizione degli Stati Uniti lungo il confine siriano con la Turchia abbia effettivamente ceduto il controllo totale sulla Siria alla Russia. Ma questo è tutt'altro che vero. La presenza americana lungo il confine non ha danneggiato la Russia. Ha aiutato la Russia. Ha liberato il presidente russo Vladimir Putin dal dover trattare con la Turchia. Ora che gli americani hanno lasciato la zona di confine, il presidente turco Recep Tayyip Erdoğan è un problema di Putin.


E non è il problema principale che Trump ha fatto per Putin in Siria.


Il più grande problema di Putin in Siria è finanziario. L'economia russa è affondata in una profonda recessione a causa del calo dei prezzi globali del petrolio. Putin aveva pianificato di finanziare la sua operazione siriana con entrate petrolifere siriane. A tal fine, nel gennaio 2018 ha firmato un accordo con il presidente siriano Bashar Assad che ha effettivamente trasferito i diritti sul petrolio siriano alla Russia.


Ma Putin non aveva preso in considerazione Trump.





Le forze statunitensi non si sono ritirate da tutte le loro posizioni in Siria il mese scorso. Hanno mantenuto il loro controllo sulla base aerea di al-Tanf, che controlla il confine siriano con Giordania e Iraq.


Ancora più importante dal punto di vista della Russia, gli Stati Uniti non hanno rinunciato alla loro presenza militare adiacente agli impianti petroliferi della Siria nella provincia di Deir ez-Zor sul lato orientale del fiume Eufrate. In effetti, secondo i resoconti dei media, gli Stati Uniti stanno rafforzando la propria forza di truppa a Deir ez-Zor per garantire il costante controllo da parte degli Stati Uniti e dei curdi sui giacimenti petroliferi della Siria.


Per capire quanto sia alto il controllo prioritario sulle installazioni petrolifere siriane per Putin, vale la pena ricordare cosa è successo a febbraio 2018.


Il 7 febbraio 2018, un mese dopo che Putin e Assad hanno firmato il loro accordo petrolifero, una massiccia forza congiunta composta da mercenari russi, commandos siriani e forze iraniane delle guardie rivoluzionarie islamiche ha attraversato il fiume Eufrate con l'obiettivo di conquistare la città di Khusham adiacente al Campi petroliferi Conoco.





Di fronte a loro c'erano 40 forze speciali statunitensi schierate con truppe curde e arabe democratiche siriane. Le forze statunitensi hanno diretto un massiccio assalto aereo contro le forze attaccanti che hanno ucciso circa 500 soldati e posto fine all'assalto. I resoconti sul numero di mercenari russi uccisi iniziano a 80 e salgono a diverse centinaia.


Il contrattacco americano ha causato gravi danni alla forza russa in Siria. Putin ha mantenuto basso il numero delle forze militari russe in Siria esternalizzando gran parte dei combattimenti contro appaltatori militari russi. Lo scopo dell'operazione fallita era consentire a quelle forze mercenarie di impadronirsi dei mezzi per finanziare le proprie operazioni e liberarle dal libro paga del Cremlino.


Da allora, Putin ha tentato di allontanare le forze statunitensi da Khusham almeno un'altra volta, per poi incontrare una massiccia dimostrazione di forza.


La Russia è costretta a servire gli interessi degli Stati Uniti
Il continuo controllo USA-curdo sui campi petroliferi e sulle installazioni siriane richiede che Putin continui a finanziare direttamente la sua guerra in Siria. Finché ciò rimarrà il caso, dati i vincoli finanziari della Russia, Putin probabilmente farà di tutto per frenare i suoi partner iraniani, siriani e Hezbollah e i loro aggressivi progetti contro Israele al fine di prevenire una guerra costosa.





In altre parole, impedendo alla Russia di impadronirsi dei giacimenti petroliferi della Siria, Trump sta costringendo la Russia a comportarsi in modo da proteggere gli interessi americani in Siria.


Il focus della maggior parte delle critiche contro le politiche siriane di Trump è stato il suo presunto abbandono dei curdi siriani alle mercé dei loro nemici turchi. Ma la scorsa settimana abbiamo appreso che non è così. Come ha spiegato Trump, il continuo controllo da parte degli Stati Uniti e dei curdi sui giacimenti petroliferi della Siria fornisce alla SDF controllata dai curdi le risorse finanziarie e militari per sostenere e difendere il suo popolo e le sue operazioni.


Inoltre, i dettagli dell'assassinio di al-Baghdadi indicano una continua collaborazione tra le forze statunitensi e kurde. Secondo i resoconti del raid, i curdi hanno fornito agli americani informazioni chiave che hanno consentito alle forze statunitensi di individuare la posizione di al-Baghdadi.


Per quanto riguarda la Turchia, sia il portavoce di al-Baghdadi sia il portavoce dell'ISIS Abu Hassan al-Mujahir, che è stato ucciso martedì dalle forze statunitensi, si trovavano in zone della Siria orientale controllate dalla Turchia. Gli americani non hanno cercato di nascondere questo fatto.





Secondo quanto riferito, l'operazione turca nella Siria orientale sta aumentando la popolarità di Erdoğan in patria. Ma è tutt'altro che chiaro che il beneficio che riceverà dalle sue azioni sarà di lunga durata. L'operazione siriana della Turchia sta rivelando gli stretti legami del membro NATO con l'ISIS e i suoi gruppi terroristici alleati. Questa esposizione in sé e per sé sta giustificando il declassamento dei legami strategici statunitensi con il suo ex alleato.


Ancora peggio per la Turchia, a causa dell'abbraccio pubblico di Trump nei confronti di Erdoğan, i democratici prendono di mira l'autocrate turco come nemico numero 1. Martedì, con il sostegno dei legislatori repubblicani che hanno da tempo riconosciuto l'animosità di Erdoğan per gli interessi e gli alleati degli Stati Uniti, la guida democratica House ha approvato in modo schiacciante una risoluzione sanzionatoria globale contro la Turchia.


L'assassinio di al-Baghdadi e gli eventi correlati dimostrano che Trump non vola alla cieca in Siria. Sta attuando una serie poliedrica di politiche basate sui punti di forza, debolezza e priorità dei vari attori sul campo in modo da far avanzare gli interessi degli Stati Uniti a spese dei suoi nemici e a beneficio dei suoi alleati.


Caroline Glick è una editorialista pluripremiata e autrice di "La soluzione israeliana: un piano unico per la pace in Medio Oriente". Questo articolo è apparso per la prima volta in Israele Hayom.




GUARDA: il governatore distrettuale di Ramallah elogia le madri dei terroristi


Le probabilità di formare un governo unitario sono esattamente ...


GUARDA: Hamas promette a Israele 6 mesi di missili


Omar sottolinea l'ebraicità di Bernie Sanders: ...


Quotidiano arabo: il Qatar potrebbe bloccare i fondi per la Striscia di Gaza

Ultime notizie Visualizza tutto


La polizia israeliana ha sequestrato la cache di armi arabe nascosta accanto all'asilo
IDF scopre il tornio di armi vicino a Ramallah
GUARDA: La repubblica ebraica repubblicana svela una campagna da 10 milioni di dollari etichettando ...
Israele rilascia 2 sospetti terroristi giordani, mossa colpita dal gruppo per i diritti delle vittime del terrore
GUARDA: Dopo 24 anni, quale lezione ha imparato Israele dall'assassinio di Rabin?

L'agente dell'IDF rivela: se seguissimo le regole del "fuoco aperto", uccideremmo 10-20 terroristi al giorno
Il leader di Hamas prende in giro l'instabilità politica di Israele
Boston University sul punto di assumere rabbioso professore anti-israeliano
Scienziato nucleare iraniano di formazione statunitense: "Con la grazia di Dio, inizio l'iniezione di gas", raddoppia ...
GUARDA: "Incubo prima di Hanukkah": gli ebrei britannici temono la vittoria di Corbyn

MK ultra-ortodossa furiosa per la campagna anti-religiosa di Liberman, nessuna possibilità di compromesso
Opinione: Il sopravvissuto dell'Olocausto consegna ai nemici di Israele una vittoria su un piatto d'argento
GUARDA: Hezbollah dovrebbe diventare duro con i manifestanti libanesi
L'IDF decise di contrastare l'Iran nel nord nonostante il pericolo di escalation
Analisi: Trump sa cosa sta facendo in Siria

Analisi e opinione Visualizza tutto

questa NON è una testata giornalistica






==================

https://jewcivilization.blogspot.com/

==================

=================

TEMPLATE SEO CONTENT SEO WRITING =====> TRAFFIC JET

https://jewcivilization.blogspot.com/

PPC Advertising Toolkit Scopri gli strumenti che ti aiuteranno a pianificare, analizzare e migliorare le tue campagne Google Ads

==================

http://submit.shutterstock.com?rid=271517680

==========

http://www.shutterstock.com/g/museo+ebraico+cristiano?rid=271517680

=================





==================

https://jewcivilization.blogspot.com/

==================

http://feeds.feedburner.com/StoriaCiviltEbraico-cristiana

TEMPLATE SEO CONTENT SEO WRITING =====> TRAFFIC JET



https://jewcivilization.blogspot.com/



PPC Advertising Toolkit
Scopri gli strumenti che ti aiuteranno a pianificare, analizzare e migliorare le tue campagne Google Ads


PPC Advertising Toolkit Discover the tools that will help you plan, analyze and improve your Google Ads campaigns
==================
=================

SEMrush

SEMrush



https://www.shutterstock.com/g/museo ebraico cristiano?rid=271517680&utm_medium=email&utm_source=ctrbreferral-t-link

==================
fedele250660@gmail.com

======

questa NON è una testata giornalistica

Je peux proposer des espaces publicitaires sur cette page!

Je peux proposer des espaces publicitaires sur cette page! I can offer advertising space on this page! ¡Puedo ofrecer espacios publicitario...

questa NON è una testata giornalistica

Alle porte dell'inferno: "gli angeli grideranno a te!"

Alle porte dell'inferno: "gli angeli grideranno a te!"
Destati, sorgi, il tuo tempo sta per scadere, salvati finché sei in tempo!!!

questa NON è una testata giornalistica